Buona lettura!

Città a 4 Zampe è il frutto di un lavoro collettivo per condividere valori e inserire le esigenze dei Pet nel dibattito delle ‘Città del futuro’.

C’è stato un impegno enorme per riuscire a realizzare l’edizione 2020 (in occasione del decennale) e ritornare quest’anno alle stampe con la pubblicazione per Rimini, rivista e aggiornata, e debuttare a Forlì-Cesena. Tutto questo mentre da fine 2019 Rimini e l’Italia hanno vissuto il dramma legato alla diffusione del virus ‘Covid-19’.

Decine e decine di incontri, centinaia di mail ore e ore al telefono e in video chiamata, per  parlare di un’idea, che oggi è più concreta e che piace sempre di più.

Quando presento Città a 4 Zampe dico sempre che Città a 4 Zampe  non è un progetto commerciale, è un progetto culturale. Tutte le realtà presenti in questa guida sono totalmente affermate o già decollate, nessuno ha bisogno di ‘pubblicità’. No, non è questo lo scopo.

Città a 4 Zampe vuole andare oltre: diventare un luogo di condivisione di saperi, competenze, esperienze e professionalità per metterle a disposizione di tutti, al fine di migliorare la qualità della vita dei nostri Pet, dei proprietari e dell’intera comunità. Una rete di soggetti che ha tra i propri valori l’altruismo.   

C’è molto da lavorare. La cronaca ci restituisce  uno spaccato della società ancora lontana dal vero rispetto e amore per gli animali. Nei dibattiti sulle ‘Città del futuro’, si parla di tutto (immobiliare, tecnologie, mobilità, ambiente, ecc.ecc.) quasi mai di Pet. Eppure sono tantissimi, sempre di più. Alle Pubbliche Amministrazioni il dovere di compiere scelte sagge e lungimiranti, affrontando le urgenze come ad esempio, a Rimini, quella del gattile.

Il vissuto quotidiano ci suggerisce anche quanto sia importante diffondere  una cultura per la corretta gestione quotidiana del Pet (sanitaria, alimentare, relazionale, psicologica, emotiva e comportamentale). Che dire poi dell’urgenza per contrastare comportamenti lontani dall’etica e dalla legalità?

In provincia Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna operano professionalmente nei Servizi di cura degli animali da compagnia (sotto il Codice Ateco 96.09.04) 102 attività (33 a Forlì-Cesena, 21 a Rimini, 38 a Ravenna). Dieci anni fa erano 63.

Un dato che mette in evidenza quanto sia cresciuto (e crescerà) questo settore dove vecchie e nuove generazioni si stanno dando il cambio. Numeri che tra l’altro non comprendono tutto il mondo dell’associazionismo dilettantistico (ASD) e quelle del volontariato.

Un mondo, a mio avviso, che va raccontato e rappresentato al meglio anche perché molte di queste professioni sono ancora (purtroppo) ‘non regolamentate’. Anche se qualcosa sta cambiando (vedi il Progetto di legge per il riconoscimento della figura del Toelettatore e la Norma UNI 11790:2020 in campo cinofilo).

La non regolamentazione determina inevitabilmente ‘tutto e il contrario di tutto’. Realtà che spesso dialogano tra di loro, poco e non sempre bene, e che lasciano il proprietario di Pet smarrito dinanzi a dibattiti talvolta stucchevoli esasperati sui social. Una collaborazione migliore e leale sarebbe auspicabile.

Finisco quindi con i ringraziamenti. Il primo all’editore, per la fiducia, e alla grafica Valeria per la professionalità.  Poi alle Pubbliche Amministrazioni coinvolte per il loro Patrocinio; alla Segreteria dell’Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Rimini e al Presidente Dott. Luca Venturini che ci ha concesso il prestigioso riconoscimento. Alle nostre autrici, ai nostri autori, ai tanti simpatizzanti e amici della guida che ci hanno fornito idee e spunti e a tutti gli inserzionisti.

Un grazie particolare al Dott. Giovanni Raduzzi e al Dott. Francesco Sarti (Clinica Veterinaria Casa del Cane e del Gatto), Elena Celli (Centro Veterinario Romagnolo), il Dott. Sergio Abbondanza (Clinica Veterinaria Santa Lucia), Serena Giorgetti (Centro Cinofilo Sgunzagliamoci), Lenny Morrichetti (Bar Caffè Commercio Rimini), Federica Monti, Paolo Torno ed Elisa Canini (Abbaio Camp). Poi ancora Cinzia, Angelo e Sara (Centro Cinofilo Lago Riviera), Pamela Chiarini (Robinson Pet), Manuela Angelini e Alessandro Giuliani. Tutti hanno consentito di realizzare e migliorare questo progetto in divenire.

Buona lettura, felice estate! Arrivederci al 2022.

Domenico Chiericozzi

direttore@guidacitta4zampe.it

“L’antica amicizia, la gioia di essere cane e di essere uomo tramutata in un solo animale che cammina muovendo sei zampe e una coda intrisa di rugiada.” Pablo Neruda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *