Doveva inaugurare nel 2020 l’ospedale veterinario “La Casa di Nora”, il polo aperto 24 ore su 24 nato dal sogno di Tania e Tatiana Errani in ricordo della loro cagnolina Nora.

Ma l’anno scorso, per tutta una serie di motivi, questo non è stato possibile. Tuttavia il progetto e tutt’altro che sospeso e nonostante le difficoltà sta andando avanti ed a breve contiamo di potervi aggiornare.

Alla Casa di Nora lavoreranno medici specializzati in tutte le branche della medicina, dalle più tradizionali (ortopedia, neurologia, cardiologia) alle più particolari (ematologia, allergologia, nutrizionismo), senza dimenticare la medicina alternativa (omeopatia, reiki, shiatsu, agopuntura). Vi saranno appositi reparti specializzati: reparto di nefrologia con servizio di dialisi, reparto endocrinologia, reparto riabilitazione con vasca per idroterapia, reparto diagnostica con macchinari avanzati (ecografia, tac, rsm, rx), laboratorio analisi all’avanguardia, tre attrezzatissime sale operatorie, un pronto soccorso h 24, un reparto degenza senza gabbie pensato per il benessere e comfort dell’animale, reparto infettivi, consulenze veterinarie mediante tecnologia digitale con specialisti di tutta Italia e oltre per i casi più problematici, attività commerciale specializzata nella vendita di medicinali veterinari (farmacia e parafarmacia), mangimi specifici per cani problematici (con assortimento completo) e accessori vari.

Per informazioni e per fare parte del progetto ecco i riferimenti: info@lacasadinora.com (tel. 333-1004548).

3 pensiero su “Casa di Nora, il progetto va avanti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *